VUS: no a giochi politici di vecchia scuola

Apprendiamo da varie fonti giornalistiche che il Sindaco della città di Foligno, Zuccarini, vuole rivoluzionare la VUS. Il movito? Presto detto. Non per riportare in pari gli obiettivi regionali di raccolta differenziata, e neppure per chiedere maggiore trasparenza sui servizi e sui ruoli assegnati negli ultimi tempi all’interno dell’azienda. Al sindaco della città della Quintana basta tagliare la testa del presidente del Consiglio di Amministrazione solo per il semplice motivo che oggi, a governare i comuni gestiti dalla Valle Umbra Servizi, vi sia una nuova composizione politico-partitica.

I dubbi che ci poniamo sono questi:
1. Secondo quali criteri è Zuccarini a decidere i ruoli amministrativi all’interno della VUS?
2. Per quale motivo la Regione Umbria non controlla ciò che accade all’interno di questo ente?

Ci aspettiamo dall’amministrazione spoletina una decisa presa di posizione a riguardo. La nostra, come Meetup Spoleto 5 Stelle, è certamente quella di non far rimanere la VUS intrappolata nel solito gioco di nomine e poltrone gestite dai politici di turno. La VUS deve essere amministrata da persone capaci e competenti per farla funzionare al meglio e per garantire il miglior servizio possibile ai cittadini.

Lascia un commento

  Segui la discussione  
Notificami