I incontro informativo del Comitato Rifiuti Zero

Il 26 febbraio alle 16:00, ha avuto luogo, all’Hotel dei Duchi, il primo incontro informativo organizzato dal Comitato Rifiuti Zero Spoleto.

A un solo mese di distanza dalla costituzione del comitato, è stato organizzato un evento che ha riscosso notevoli consensi dai circa 80 intervenuti. Tra i presenti, molti i rappresentanti della politica spoletina: il vicesindaco Stefano Lisci, il rappresentante di Rinnovamento per Spoleto Angelo Loretoni, il consigliere provinciale del PD Laura Zampa, l’ex sindaco di Spoleto Massimo Brunini, molti rappresentanti del Movimento Civico 5 Stelle. Presente anche Stefano Petruccioli di Legambiente, ente attualmente molto attivo nella lotta contro la realizzazione dei tre impianti di cogenerazione a Madonna di Lugo.

Gli interventi dei rappresentanti del gruppo di lavoro hanno riguardato le maggiori problematiche legate all’ambiente e alla produzione e gestione dei rifiuti a Spoleto. Molto dibattuti i temi dell’incenerimento della pollina e dell’utilizzo del CDR come combustibile nei cementifici, in particolar modo quello della Cementir.

A conferma del forte interesse suscitato, molto attiva è stata la partecipazione degli intervenuti: l’evento è terminato alle 19:00 con ancora tanta voglia di confrontarsi da parte dei presenti.

Questo non può che dare grande soddisfazione per il lavoro svolto e fornisce uno slancio maggiore per continuare in questa stessa direzione.

E’ bene sottolineare che, in questa fase, la politica del comitato è orientata alla collaborazione con tutte le istituzioni, le associazioni e le rappresentanze utili e interessate allo scopo per cui il comitato si batte: la diffusione di una politica ambientale innovativa e più consapevole, il contrasto a tutte le iniziative volte a realizzare in città nuove fonti di inquinamento (primo fra tutti l’uso ad inceneritore degli impianti Cementir), la promozione di una nuova cultura ambientale rispettosa del territorio.

Per quanto la memoria storica non manchi, per quanto ci sia la coscienza dell’imminente emergenza ambientale, frutto delle cattive politiche sostenute fino ad ora, il Comitato vuole essere propositivo e offrire il proprio contributo a chi voglia sfruttarlo, senza mai perdere l’indipendenza e la caratteristica apolitica con cui è nato.

Non sarà semplice, gli ostacoli potrebbero essere molti, è per questo che non si dimentica il compito primario di informare la cittadinanza sugli atti compiuti da chi è incaricato a decidere per il bene del territorio.

Si spera che le rappresentanze politiche intervenute si adoperino a favore di questa causa.

E’ stato comunque raggiunto un primo traguardo, ricevendo dal Vicesindaco un invito alla riunione che si terrà domani, in Piazza della Genga, per il confronto tra le associazioni dei cittadini e il Comune in merito alla centrale a biomasse di Madonna di Lugo.

Altro ulteriore passo sarà quello di seguire gli impegni dettati dall’Agenda 21, alla quale il nostro Comune ha aderito.

Un caloroso ringraziamento a tutti coloro che ieri, oltre a partecipare, hanno deciso numerosi di aderire alla causa iscrivendosi al comitato.

La campagna associativa è aperta, il Comitato ha bisogno di molte forze per poter proseguire il suo lavoro, continuate ad iscrivervi al blog, frequentate la pagina facebook, collaborate con i gruppi di lavoro!

Un grazie a tutti e un appuntamento al prossimo incontro!

Luca Paolucci

Da Comitato Rifiuti Zero Spoleto

0 0 votes
Article Rating
Segui la discussione
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments